IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO
TRATTAMENTI DI RIEQUILIBRO ENERGETICO INFORMAZIONALE CON LA QXCI-SCIO

lunedì 24 luglio 2017

Vaccini: una risposta a Enrico Mentana

 


Riportiamo la lettera che Fabio Di Matteo ha scritto a Enrico Mentana dopo che quest’ultimo si era messo a fare apologia delle vaccinazioni sul suo profilo Facebook. Mentana risponde a molti commenti eppure questo dev’essergli sfuggito. Ma tanto la rete non funziona come la televisione e quindi, anche se Mentana evita, volontariamente o meno, di dargli visibilità, la lettera è stata letta lo stesso da migliaia di persone.
Vista la pioggia di messaggi che mi chiedono dove trovare la mia lettera-risposta al post di Enrico Mentana, il quale raccontava che coi vaccini va tutto «liscio come l’olio», e che si è persa tra i commenti dei suoi post, la riporto qui. Vista anche la richiesta massiva di estensione delle fonti, aggiungo link di approfondimento facilitatori.

Gentile Dott. Mentana,
non permetto al Ministro di prendermi in giro, figuriamoci se lo permetto a Lei.

Ecco i dati UFFICIALI che smentiscono ogni punto del suo post:


1) che i vaccini causino danni gravissimi lo hanno stabilito (solo in USA) 4.150 richieste di risarcimento con oltre 2.100 sentenze passate in giudicato, per oltre 3,7 MILIARDI di dollari di risarcimento. (Fonte: Health Resources and Services Administration)
1.2) che i vaccini causino autismo lo dichiara lo studio nascosto della GLAXO (produttore stesso dei vaccini) e pubblicato per errore, contenente dati nascosti dalle pubblicazioni ufficiali in merito alla sicurezza. Purtroppo, tra gli eventi avversi indovini un po’ cosa c’è?
(Fonti: Info Wars, Il Fatto Quotidiano, Global Research)

1.3) che i vaccini causino autismo lo dichiara il foglietto illustrativo dello stesso vaccino del trivalente Tripedia:
«Adverse events reported during post-approval use of Tripedia vaccine include idiopathic thrombocytopenic purpura, SIDS, anaphylactic reaction, cellulitis, autism, convulsion/grand mal convulsion, encephalopathy, hypotonia, neuropathy, somnolence and apnea. Events were included in this list because of the seriousness or frequency of reporting. Because these events are reported voluntarily from a population of uncertain size, it is not always possible to reliably estimate their frequencies».
(Foglietto illustrativo del vaccino Tripedia pag. 11: Vaccine Shoppe)

Lo traduca, Mentana, Lei che fa giornalismo e si informa da fonti ufficiali.
E’ agghiacciante, sia nella lista di reazioni (che include ovviamente l’autismo e la MORTE DEL BAMBINO – SIDS), che per le terrificanti considerazioni finali «siccome questi eventi avversi sono stati segnalati spontaneamente dalla popolazione, non sappiamo quanti siano», alla faccia dei test clinici d’obbligo secondo protocolli scientifici, studi in doppio cieco ecc…

1.4) aggiunta post-lettera delle ulteriori ricerche che stiamo portando avanti su fonti ufficiali come PubMed.
Interessantissimo studio che correla vaccino e autismo, fonte PUBMED.

2) i vaccini contengono formaldeide.
Mi spiace doverla contraddire, ma la formaldeide c’è.
Ne prendo uno a caso, che Lei probabilmente neanche conosce. L’esavalente Infanrix hexa. Il bugiardino ufficiale dice che non si deve somministrare agli allergici alla formaldeide, e che il medicinale «può» contenere formaldeide.
(Fonte: European Medicines Agency)

Lei, in quanto giornalista, dovrebbe chiedersi come mai questi della Glaxo dicono che «può contenere formaldeide». Lei dovrebbe chiedere loro, in qualità di giornalista di inchiesta (se lo fosse davvero): «ragazzi della Glaxo, il vostro prodotto, la contiene o non la contiene questa formaldeide, visto che dal 2016 è stata tolta da ogni prodotto domestico o alimentare in quanto CANCEROGENA CERTA?»
(Fonti: National Cancer Institute, Centers for Disease Control)

3) riveda la frase su test e esami sulla predizione degli eventi avversi, perché suona veramente come una supercazzola. Davvero, Lei l’ha capita?
4) Lei, giornalista, afferma che il calo delle coperture vaccinali ha fatto tornare il morbillo.
Il caso Mongolia (uno dei tanti) parla chiaro sulla non validità dell’immunità di gregge e del raggiungimento del 95% dei vaccinati: paese dichiarato infatti «morbillo free» dalla OMS nel 2014 e registra 50.000 casi di morbillo nel 2015-6 nonostante il 99,9% di copertura vaccinale. (Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità)

La stampa internazionale riporta spesso 50.000 casi in due anni (2015-2016) ma fidiamoci di quello che dice OMS con accertati 23.888 solo nel 2016.
4.2) a tal proposito, Lei lo sa che la polio è data per eradicata dalla OMS?
Lei lo sa che quest’anno ci sono stati più casi di polio dovuta al virus da vaccino (28 casi con 17 paralisi infantili), che casi di polio vera da virus selvaggio (6 casi con 0 paralisi infantili)?
Lo sa che quando con il vaiolo, si è giunti a questo paradosso, si è smesso di vaccinare e la malattia è scomparsa per sempre?
(FONTE OMS – sito web Polioeradication.org, alla voce POLIO «polio today»)

4.3) C’è un problema di morbillo?
Vaccinassero per il morbillo. Troppi pochi soldi per ripagare le farmaceutiche?

5) la sicurezza dei vaccini che lei tanto decanta trova falle imponenti nei bugiardini stessi e nel sistema di applicazione dei vaccini che Lei e la Lorenzin ritenete «impeccabile».
La sicurezza dell’esavalente non è stata MAI TESTATA su bambini di età superiore ai 36 mesi e oggi lo si vuole inoculare a bambini di età da 0 a 16 anni.
(Fonte bugiardino Infarin Hexa, già linkato sopra).

Trivalente e quadrivalente dichiarano che il vaccino NON DEVE ASSOLUTAMENTE essere inoculato in soggetti allergici ai composti.
(Fonte: Agenzia Italiana del Farmaco)

Lei e la Lorenzin, avete previsto un piano di test pre-vaccinali sulle allergie a tutti i composti del vaccino, tra cui, ancora una volta, il cancerogeno formaldeide?
Non mi sembra. Questo è una dimenticanza seria. Sembra che Lei abbia perso tempo a riscrivere in bella appunti che Le ha fornito qualcuno, e non abbia dedicato neanche il tempo di un caffé ad approfondire le evidenze scientifiche e le contraddizioni del decreto e della pratica vaccinale prevista dal governo (governo che afferma che non c’è alcuna emergenza tramite Gentiloni, e poi afferma il giorno dopo, tramite Lorenzin, che siamo in epidemia).
6) Lei lo sa che l’immunità generata dal vaccino del morbillo dura solo pochi anni, mentre quella derivata dall’acquisizione della malattia vera e propria, dura a vita?
Lo sa che l’immunità da virus naturale genera anticorpi veri che possono essere passati dalla mamma ai figli tramite allattamento, mentre gli anticorpi farlocchi da vaccino, non vengono trasmessi in alcun modo?
(fonte OMS e PUBMED)
Lei lo sa che da foglietti illustrativi, i bambini vaccinati con MPR devono stare 6 settimane assolutamente lontani da qualsiasi soggetto debole, o donne gravide, poiché portatori del virus vivo e che devono stare lontano da tutti i bambini non ancora vaccinati?
Perché questo decreto non prevede la quarantena per i bambini vaccinati che diventano pericolosi untori per 6 settimane?
Secondo Lei, è una questione trascurabile?
(Fonte dati Infanrix Hexa, Varivax, NIH, Pubmed, JAMA ecc…)
(Fonte: National Center for Biotechnology Information)

«Children with naturally acquired immunity had significantly higher titres than children with vaccine-induced immunity titres»
(Fonte: National Center for Biotechnology Information)

7) relativamente al mercurio e alluminio, davvero vuole raccontarci che i microscopi elettronici tedeschi e italiani siano tarati peggio di quello che Lei, NON POSSIEDE?
Per quanto ancora, di fronte a problemi di sicurezza evidenti, Lei giornalista, anziché chiedere conto al governo, o recarsi da Stefano Montanari, ripete a pappagallo quello che Le impongono di dire?

8) aggiungiamo un po’ di punti alla sua scarna lista.
Lei, giornalista, ha chiesto al ministro come mai abbia dovuto mentire (in due dirette TV) sui 270 bambini morti a Londra, e rivelatisi poi ZERO sul sito sanità UK?
Lei, giornalista, ha chiesto al ministro come mai abbia dovuto mentire dicendo che i nostri vecchi si ammalano di tetano per mancanza di immunità di gregge, quando il tetano non si trasmette da uomo a uomo?
Lei, giornalista, ha chiesto al ministro come mai dice che l’obiettivo di questo decreto è «raggiungere il 95% di copertura per innescare l’effetto gregge», quando le vaccinazioni obbligatorie copriranno solo il 15,8% della popolazione (la popolazione 0-16 anni)?
Il ministro ha risposto che «non ci sono i soldi per vaccinare tutti».
Lei non si accorge che il ministro spende 1 miliardo di euro per portare il 90% di 16% al 95% del 16%?
Se sa fare due conti, Lei, giornalista, può capire che passeremo dal 15,8% al 16,2%.
Una grande presa per il sedere a spesa degli italiani.
Questi sono gli scienziati che dicono che la velocità della luce non si decide per alzata di mano?
Questi stessi che fanno matematica creativa?

Lei, giornalista, si è chiesto come mai da un giorno all’altro la meningite sia stata tolta dal piano vaccinale?
L’abbiamo debellata da un giorno all’altro?

Lei, giornalista, ha mai chiesto al ministro di radiare dall’albo fornitori del Ministero della Salute, l’azienda GLAXO, che si è resa colpevole di crimini contro l’umanità e di episodi di corruzione a livello GLOBALE (tra cui morte di 14 bambini per sperimentazione illecita di vaccini su bambini estratti da ceti poveri e falsificazione delle autorizzazioni dei genitori)?
(Fonte: El Pais e ogni altro quotidiano mondiale)

Lei si chiede come mai i pediatri sono pagati a cottimo sulle vaccinazioni?
Lei si chiede come mai Carlo Rienzi (CODACONS) afferma che nel presente piano vaccinale sia stato scritto dall’80% da persone che sono stati o sono ancora in rapporti finanziari con le farmaceutiche?
Non lo vede, Lei, giornalista, il conflitto di interessi?
Lei non si chiede come mai, esistono sentenze in Italia che certificano danni da vaccino, autismo compreso, da 20 anni a questa parte?
(Una delle fonti: Repubblica)

Lei, non si chiede, come mai, AIFA abbia dovuto rilasciare i dati sulle reazioni avverse solo a seguito di un esposto al tribunale di torino da parte del CODACONS, poiché tali dati che dovevano essere pubblici, sono stati nascosti per anni?
Lei, non si chiede come mai, tali dati, abbiano sbugiardato Villani, Ricciardi, Piero Angela, Burioni e tutti i soldati del ministro che hanno affermato, con fare ossessivo, che le reazioni avverse erano 1 su 2 milioni, quando AIFA le porta a 21.500 circa in tre anni?
(Fonti: CODACONS, InformaSalus)

Lei, non si chiede come mai, soggetti come Villani, presidente della Società Italiana Pediatria, dica che non c’è alcun conflitto di interesse se la GLAXO e le altre farmaceutiche finanziano a suon di centinaia di migliaia di euro le associazioni pediatriche o di medici di base ecc… SIP compresa?
Lei, non si chiede come mai debbano essere semplici cittadini a fare queste domande a un ministro nominato da un governo che si è insediato grazie ad una legge elettorale dichiarata illegittima dalla consulta costituzionale?
In ultimo, una domanda: quando si dimette?
Grazie e buon lavoro.


fonte: https://www.informarexresistere.fr/vaccini-mentana-non-risponde-ma-la-lettera-che-lo-blasta-diventa-virale-stesso/

domenica 23 luglio 2017

Una vita senza immaginazione... ovvero la Matrix

imagination

traduzione da Jon Rappoport


Ritorniamo alla immaginazione. La questione della immaginazione è che non è una tabella oraria, non un datario. Ma  la potete mettere addosso come cappotto e portarvela in giro ogni volta che volete. SE scegliete.

Se  togliete via degli strati di qualsiasi sistema esistente nel mondo, trovereste il nocciolo originale dell’immaginazione. Potete dire che cosi  viene imposto, ma è una scusa di convenienza. Qualsiasi tipo di vita drenata di immaginazione finirebbe con l'essere una matrix. Si formerebbero strati di roccia e di sedimenti.

Le persone non comprendono questo e non vogliono comprenderlo. Preferirebbero mettere tutte le accuse davanti alla porta di malvagi intelligenti, che naturalmente esistono. Ma questa è solo metà della storia e di gran lunga quella più debole.

Alcune persone fanno una lunghissima carriera nell'accusare le elite per il loro crimini. Va bene. Questo dà loro più potere. Ma senza l'altra metà,  i loro sforzi sono vani, perché le persone amano prendere informazioni e trasformarle in divertimento.

Le persone vogliono ricevere istruzioni su come abbracciare la realtà più grande. Questo si chiama religione. Quindi accantonano l'immaginazione per una sola opera d'arte e poi la venerano. Un chiaro imbroglio... ma  questo non ferma la sfilata.

Ecco una formula per te. E’ approssimativa, ma funzionerà, dato che l’immaginazione percorre metà della distanza verso l’infinito, l’immaginazione diventa magia.
Le leggi della fisica, così come sono e come le comprendiamo, sono sospese. L'immaginazione varca una soglia e quando lo fa, ecco che si ficcano dentro le cosiddette abilità paranormali. L'immaginazione è molto più ampia delle capacità paranormali, che sono un sottoinsieme della immaginazione.

L'immaginazione batte la realtà. La realtà è immaginazione il movimento lento, la Matrix appunto. Sembra solida e densa, ma è solo uno svantaggio minore, quando compresa dal punto di vista della immaginazione

Raggiungere questo punto di vista, è più che un esercizio intellettuale, è il prodotto della AZIONE e quella azione è  dispiego di immaginazione. L'istruzione scolastica è lo sforzo per minimizzare l’immaginazione. È allenarsi su come diventare un membro della Matrix. Questo non significa che l'ignoranza e la stupidità siano le chiavi del regno. Significa invece che una enfasi eccessiva sull’apprendimento, affossa l'immaginazione e la colloca nella regione delle nebbie

>>> tutto l'articolo qui: http://www.thelivingspirits.net/una-nuova-cultura/jon-rappoport-cosa-e-la-matrix-una-vita-senza-immaginazione%E2%80%A6.html

venerdì 21 luglio 2017

VACCINI: ESPERIMENTI DI INGEGNERIA GENETICA

 
 
di Gianni Lannes

Il vero obiettivo, più o meno camuffato o in ombra in tempi di riduzionismo scientifico? Lo sdoganamento a livello di senso comune dell'ingegneria genetica. Dal naturale all'artificiale. Il verbo d'ordine corrente: modificare la natura umana. 

Perché la tortura non è reato in Italia mentre le autorità si affrettano ad imporre - calpestando la Costituzione repubblicana - la vaccinazione di massa a mezzo di un trattamento sanitario obbligatorio? Quali epidemie dilagano nel belpaese? Quali studi scientifici hanno portato ad imporre l’obbligatorietà di un bombardamento di vaccini nel primo anno di vita e fino all'età adulta? Cosa si sa dei possibili effetti collaterali? 

Con il solito trucchetto all’italiana, il sistema di potere tricolore eterodiretto dall’estero, dà un contentino popolare indorando la pillola. 10 vaccini obbligatori e 4 facoltativi. Ma come nel recente passato con l’esavalente (4 obbligatori e 2 facoltativi) i vaccini effettivi saranno 14. A proposito, ai sensi della trasparenza amministrativa (decreto legislativo 33/2013) dov’è la gara d’appalto ed il contratto di fornitura? La catena del freddo sarà rispettata senza copertura finanziaria? Cosa contengono in dettaglio tutti questi nuovi vaccini? 

Non solo immunosoppressori. Ci sono già quaranta vaccini pronti per essere immessi sul mercato e saranno prodromici a quello genetico


Peraltro, basta leggere il tema generale dell’esame di maturità di quest’anno che si è riferito all’articolo di Boncinelli pubblicato dal Corriere della Sera nel 2016: “Per migliorarci serve una mutazione”. 

Boncinelli è favorevole sia alle manipolazioni vegetali che umane, per colmare il divario, afferma, tra sviluppo civile e morale. Il corpo umano è valore o merce? Perché Renzi il 31 marzo 2016, a Boston, ha firmato un accordo segreto con l'IBM per la cessione dei fascicoli sanitari della popolazione italiana?


Ecco comunque qualche certezza. Attualmente latitano gli studi affidabili sulla frequenza delle complicazioni. Il sistema di segnalazione degli effetti collaterali dei vaccini è obsoleto e inaffidabile. Il recente rapporto dell’Agenzia italiana del farmaco (AIFA) sugli eventi avversi dei vaccini - un fascicolo di 170 pagine - non dà alcuna informazione utile a comprendere la dimensione del problema.

Incidenze di possibili eventi avversi decine di volte più alte in alcune regioni che in altre indicano che il sistema di registrazione è inaffidabile, troppo dipendente dalla preparazione, dall’interesse e dall’attenzione dei medici, che comunque non sanno bene cosa attendersi come complicazioni per la mancanza di studi scientifici solidi. 

Migliorare la prestazione dei medici segnalatori, comunque, sarebbe ben poco utile, perché è l’architettura stessa del sistema di rilevazione che manca di validità scientifica, non consente di stabilire se un evento patologico insorto dopo una vaccinazione sia causato dal vaccino o meno. 

I superficiali rapporti AIFA ripetono laconicamente, per ogni potenziale complicazione segnalata, che non è possibile stabilirne la connessione causale. E allora a cosa servono? 

Come può un ministro che confonde virus con batteri, imporre un nuovo trattamento sanitario obbligatorio senza disporre di un sistema di monitoraggio efficace dei possibili danni, già previsti dalla legge 210 del 1992?

 
Annotava Doris Lessing 31 anni fa: «Il lavaggio del cervello si basa su tre modalità ben note. La prima è la tensione seguita dal rilassamento. Questa è per esempio la formula usata negli interrogatori del prigioniero, quando l’inquisitore è alternativamente duro e tenero - prima un sadico e poi un amico gentile. La seconda è la ripetizione: dire o cantare la stessa cosa in ripetizione. La terza è l’uso degli slogan, la riduzione di idee complesse a una semplice serie di parole. 
Queste tre modalità vengono sempre usate (e lo sono sempre state) da governi, eserciti, partiti politici, gruppi religiosi, religioni’. (Doris Lessing, Prisons We Choose to Live Inside, 1986)». 
 
La descrizione descrive alla lettera l’atteggiamento istituzionale delle autorità governative e di sanità pubblica italiane nella controversia sui vaccini. Minacce gravissime ai genitori che non vorrebbero vaccinare i loro figli, fino a togliere loro la patria potestà, e ai medici che li supportano, fino a radiarli dall’ordine, alternate a posizioni più blande (segnalazioni alla procura solo in casi eccezionali, garanzia di accesso alla scuola dell’obbligo). Negazioni reiterate che esistano complicazioni anche gravi, se pur rare. Slogan di rito: “i vaccini sono sicuri. Chi non è competente non parli. I benefici sono superiori ai rischi". Insomma, propaganda autoritaria a buon mercato, esattamente il contrario di uno Stato sociale e di diritto civile. 
fonte: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2017/07/vaccini-esperimenti-di-ingegneria.html

riferimenti:

http://www.quotidianosanita.it/allegati/allegato1403741.pdf 

http://cinquantamila.corriere.it/storyTellerArticolo.php?storyId=0000002366552 

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2017/07/vaccini-effetti-collaterali-non.html 

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=ibm 

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2016/01/il-corpo-umano-e-valore-o-merce.html

giovedì 20 luglio 2017

Mente & salute: il tuo pensiero determina il crollo o la risalita

14meditation  

E’ importante per la nostra salute e benessere,  cambiare anche il modo in cui vediamo e consideriamo il nostro corpo. Il corpo appare “finito e circoscritto” solo alla percezione sensoriale, ma nella sua costituzione energetica… è senza confini e incanala l’energia, l’intelligenza, la creatività di tutto l’universo.
Prima di approdare con una certa sicurezza e convinzione ad una nuova visione del proprio corpo, occorre ovviamente “fare pulizia” dello schema di limitazioni che portiamo con noi (frutto primariamente di condizionamenti – e imposizioni- culturali che si ripetono nel tempo e nelle generazioni) e che ci “imprigionano” .

Prova a pensare:
- Se il corpo è solo una macchina che si consuma nel tempo, perché allora i muscoli si rafforzano nell’usarli e la densità ossea aumenta facendo esercizi coi pesi?
- Se il cervello fosse solo un computer biologico, potremmo cambiarlo con l’apprendimento e la meditazione?
- Se il nostro corpo è solo un prodotto passivo della nostra genetica, allora perché il nostro comportamento è in grado di cambiare l’espressione di alcuni geni? 


Un po’ di pratica per cambiare:
 
1. Pensa ad una tua esperienza personale, dove hai superato i limiti fisici del corpo, pensandolo piuttosto come flusso di energia ed intelligenza, che come pezzo di materia solida.
2. Fai una LISTA degli acciacchi e dei fastidi che hai e che vuoi rimuovere . Accanto ad ogni desiderio di cambiamento per essi, considera i PENSIERI che hai in relazione ad ogni disturbo che vivi. Ed ora formula un INTENTO, una intenzione di cambiare le tue considerazioni su quelle realtà

Esempio: intendo visualizzare un raggio di sole che mi illumina tutte le volte che ho mal di testa.
3. Per almeno una settimana prova ad impegnarti ad osservare i tuoi pensieri. Prendine nota, cosi come delle immagini e ricordi che ti collegano ad un amore transpersonale, incondizionato. Sono i primi passi verso l’apertura e la espansione della tua anima.

>>> tutto l'articolo qui: http://www.thelivingspirits.net/salute-olistica/mente-salute-dal-pensiero-dipende-il-crollo-o-la-risalita.html

BdL
armonizzazione e benessere con le PIastre tesla TeslaVital®

mercoledì 19 luglio 2017

CODACONS, VACCINAZIONI E OBBLIGHI ASL: IL SERVIZIO TELEFONICO DI ASSISTENZA E INFO CORRETTE AI CITTADINI





Da lunedì 17 luglio è operativo l’innovativo servizio telefonico del Codacons per fornire assistenza e informazioni alle famiglie in tema di vaccinazioni.

Negli ultimi mesi, infatti, l’argomento vaccini ha catalizzato l’interesse di famiglie e genitori: in tanti si sono rivolti alla nostra Associazione per chiedere informazioni riguardo i nuovi obblighi normativi, ma soprattutto spiegazioni riguardanti diritti, obblighi e tutele. 

Per questo, il Codacons ha deciso di istituire un forum telefonico a disposizione dei cittadini interessati: un servizio che non è assolutamente contro i vaccini, ma teso a fornire una corretta informazione alle famiglie su tutto ciò che riguarda le vaccinazioni e che non viene adeguatamente spiegato dal numero verde del Ministero della Salute.

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 14:00 alle ore 16:00, legali ed esperti che collaborano con la nostra Associazione rispondono – attraverso il numero 8930398 –  ai tanti quesiti che ogni giorno vengono posti dalle famiglie (spesso solo parzialmente informate riguardo i propri diritti e/o gli obblighi di legge), illustrando le forme di tutela da adottare per i propri figli e gli obblighi in capo alle Asl e agli enti locali.

Attraverso questo servizio a pagamento, il Codacons potrà finanziare e sostenere le numerose iniziative legali in corso in tutta Italia a difesa delle famiglie e della corretta informazione sulle vaccinazioni.

NUMERO VACCINI DEL CODACONS:
8930398
COSTI
(scatto alla risposta + tariffa al minuto): rete fissa 0,12 +0,98 min TIM 0,16 +0,95 min Vodafone 0,16 +1,04 min Wind 0,15 +0,98 min H3G 0,16 +1,04 min