IL PRESENTE BLOG RIPORTA E SOPRATTUTTO TRADUCE INFORMAZIONI INTERNAZIONALI SULLA SALUTE E BENESSERE CON MEZZI E RIMEDI NATURALI E NON CONVENZIONALI, PRESE SOPRATTUTTO DALLA RETE E I CUI AUTORI SONO MEDICI E PROFESSIONISTI DELLA SALUTE E RICERCATORI. SEGNALA ALTRESI POLITICHE ... "NON PROPRIAMENTE SALUTISTICHE" NEI CONFRONTI DELLA RAZZA UMANA, CHE CI STA A CUORE, SEBBENE CONSAPEVOLI CHE NON SIA LA SOLA INTORNO A NOI. SONO SEMPRE CITATE LE FONTI A CUI SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO PER ULTERIORI DETTAGLI. NON SI ACCETTANO COMMENTI VOLGARI, DIFFAMATORI E AMBIGUI. NON E' UNO SPAZIO PER LA DISINFORMAZIONE.

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

SAI BENE L'INGLESE?

Se sai bene la lingua inglese? Vuoi dare una mano anche tu a tradurre ** GRATUITAMENTE** articoli dalla stampa internazionale non mainstream? Divulgare conoscenza e verità occultate, è un contributo al RISVEGLIO della consapevolezza collettiva. Contatto: academy@thelivingspirits.net. Grazie

Translate

QXCI-SCIO: RIEQUILIBRI PER UNA GUARIGIONE NATURALE

QXCI-SCIO: RIEQUILIBRI PER UNA GUARIGIONE NATURALE
ll dispositivo biofeedback QXCI -SCIO consente di lavorare con vari metodi energetici che aiutano a riequilibrare corpo e mente...

domenica 21 dicembre 2014

CORPO E SPIRITO: LA PERSECUZIONE DEGLI SCIAMANI E IL LAMAISMO. QUANDO DISINCANTARSI SUL TEMA, FORSE E' MEGLIO...


buryatwoman 
In Occidente pensiamo al Buddhismo tibetano come ad un filosofia di compassione e pace, ma la storia sembrerebbe dare anche qualche altra indicazione...

 ---------------------
Per evitare di confondere il buddismo tibetano con altre forme di buddismo, useremo qui il termine Lamaismo. La storia del Lamaismo tra i Mongoli è lunga e a volte violenta. E’ importante sapere questa storia, perchè le persone possano meglio capire le radici di alcuni sentimenti tra Shamanesimo e Lamaismo

E’ anche importante ricordare questa storia, perchè le atrocità non si ripetano. Dai tempi di Gengis Khan, solo coloro che erano del suo lignaggio reale potevano governare la Mongolia. Questo creò però frustrazione  in molti possibili governanti che non erano di quella linea di sangue.

Altan Khan tra gli usurpatori fu il piu’ distruttivo. Egli si rese conto che attraverso la fede buddista  poteva ottenere legittimità, se avesse affermato di essere la reincarnazione di Khublai Khaan.

Altan khan scelse l’ordine dei Gelug del Buddhismo Tibetano (fondato da Tsongkhapa, 1357-1419). Nel 1577 egli invitò il capo di questo ordine, Sonam Gyatsho, ad andare in Mongolia e a portare insegnamenti alla sua gente.

Sonam Gyatsho proclamò Altan Khan una reincarnazione di Khublai Khan ed in cambio  Altan Khan gli diede il titolo di Dalai Lama. Altan Khan successivamente conferì il titolo ai suoi due predecessori, facendo di  Sonam Gyatsho il 3° Dalai Lama. Altan khan prosegui’ quindi con il convertire i Mongoli al buddhismo, o con la scelta o con la forza.

“Il governo mongolo e gli organismi lamaisti di quel periodo, implementarono varie misure con l’intenzione di spazzar via lo shamanesimo mongolo. Per esempio, Tumed Altan Khan passò una legge nel 1578 che vietò la propaganda ideologica dello shamanesimo e dei rituali tradizionali. Per esempio questa legge vietò le cerimonie shamaniche, inclusi i servizi di sepoltura che implicavano il bruciare la carne di animali e venne  anche fatto rispettare, molto rigorosamente, il digiuno mensile buddhista. 


Ci furono leggi che proteggevano i diritti inviolabili dei funzionari lamaisti, quali  funzionari di stato secondo il loro rango e posizione. I primi 4 ranghi dei sacerdoti lamaisti furono esentati da tasse militari e fiscali. Sontuosi doni venivano dati ai futuri Lama, secondo codici speciali. 

Ad esempio, un Lama doveva ricevere almeno 100 cavalli o qualcosa di equivalente, se era un sacerdote esperto, ma se invece non lo era, meno di 20 e persino ad una persona di servizio o cocchiere, ne dovevano essere dati almeno 10. Inoltre, immagini e accessori di ongons [un tipo di spirito nello shamanesimo mongolo]vennero bruciati e sostituiti con idoli  di Mahagal-Burhan, che dovevano essere adorati con sacrifici di 3 tipi di animali (carne di montone, di manzo e cavallo) e di tutti i prodotti caseari 

>>> TUTTO L'ARTICOLO QUI:  http://thelivingspirits.net/sulla-morte-e-le-altre-vite/mongolia-il-lamaismo-e-la-persecuzione-degli-sciamani.html


Immagini Buddhiste - LibroDmt - Terzo Occhio o Inganno dello Spirito? - Libro




venerdì 19 dicembre 2014

RYANAIR: QUALCUNO A SETTEMBRE 2014 ANALIZZO' L'ARIA CHE SI RESPIRA IN CABINA...

Ryan.b737.750pix 

da   

Non è la prima volta che mi occupo della Ryanair, e di quello che si respira all’interno dei suoi aerei, oltre a quello che questi immettono in atmosfera. Ecco qua gli articoli precedenti postati su questo blog (http://www.primapaginadiyvs.it/):

Ryanair, la prima compagnia aliena del mondo!
http://www.primapaginadiyvs.it/ryanair-la-prima-compagnia-aliena-del-mondo/
Scie chimiche & chemtrails: Ryanair a tutto gas, anche in cabina…
http://www.primapaginadiyvs.it/scie-chimiche-chemtrails-ryanair-tutto-gas-in-cabina/
Ryanair 2, il ritorno…
http://www.primapaginadiyvs.it/ryanair-2-il-ritorno/

Questa volta, sono in grado di offrire elementi molto concreti alle mie critiche nei confronti di questa compagnia, visto che abbiamo effettuato un campionamento dell’aria, a bordo di un volo Ryanair.


Giusto qualche giorno fa [post del 27 sett. 2014, ndr] , l’ennesimo troll, sulla pagina facebook di Prima Pagina di YVS, cercava di sminuire uno dei miei articoli in questione, commentando che lui ha fatto centinaia di voli Ryan e non ha mai sentito niente di strano, e soprattutto, mai nessuno che si sia lamentato.

A parte il fatto che la Ryanair andrebbe chiusa sola per come tratta i passeggeri, noi dell’Associazione Riprendiamoci il Pianeta – Movimento di Resistenza Umana http://riprendiamociilpianeta.it, che invece abbiamo rilevato molto di strano a bordo, ci siamo finalmente dotati di un campionatore d’aria, e grazie ad un nostro associato, ‘sacrificatosi’ alla bisogna, abbiamo campionato l’aria a bordo di due voli della famigerata compagnia, un’andata e ritorno dall’Italia alla Spagna.

Bè, noi qualcosa di strano, e parecchio inquietante, invece lo abbiamo trovato, e non solo a sensazione. Infatti, l’apparecchiatura a nostra disposizione, è stata avviata a bordo del volo subito dopo il decollo, e spenta all’atterraggio, in entrambi i voli, e gli esiti delle analisi dei filtri micrometrici usati per il campionamento sono risultati parecchio preoccupanti.

Ben sette elementi, che non dovrebbero esserci nell’aria di una cabina d’aereo, sono stati rilevati in misura superiore alla norma. Ognuno di questi elementi è tossico di per sé, ma quello che mi chiedo in aggiunta, è quale effetto possa produrre la combinazione di questa scellerata miscela.

Ecco che cosa è stato ritrovato, in microgrammi per metro cubo, ‘nell’aria’ che si respira sui voli Ryanair:
Antimonio      1,25    limite   0,5
Calcio             11         limite   5
Magnesio      4,2       limite   2,5
Potassio        1,5        limite   0,5
Selenio          0,35     limite   0,25
Silicio            4,3       limite   2,5
Sodio           32          limite   5
Ovviamente, troll e disinformatori, magari col Cicap in testa, inventeranno infinite balle per giustificare questi risultati. Dal fatto che il sodio è dovuto alla presenza di patatine a bordo, o che il calcio è quello giocato, o magari fa bene alla crescita. Potrebbero anche dirci che il Magnesio fa digerire e che di Potassio ne hanno tanto bisogno le donne in fase mestruale.

D’altronde, se la Nasa, per coprire le irrorazioni chimiche clandestine, meglio note col nome di scie chimiche, o chemtrails, facenti parte di un ampio disegno di geoingegneria, si è inventata un sacco di nuovi tipi di nuvole, e fenomeni ‘rarissimi’ di rifrazione atmosferica, non vedo perché i falsari nostrani dovrebbero essere da meno.

La realtà è che l’esposizione all’Antimonio, magari respirato, produce irritazione agli occhi, pelle e polmoni. A lungo andare può causare problemi al cuore, infezioni polmonari, diarrea, vomito e ulcere dello stomaco.

Un eccesso di Calcio può produrre affaticamento, cefalea, nausea, anormali livelli di ormone paratiroideo e insufficienza renale. Può anche avere effetti negativi sull’equilibrio dei minerali nel corpo, produrre artriti e danni renali permanenti.

Il Magnesio in eccesso può provocare l’intorpidimento del sistema nervoso centrale e scatenare un’azione depressiva sul sistema muscolare, compreso il cuore, causando così anche problemi cardiovascolari.
I sintomi legati all’eccesso di Potassio nel sangue sono crampi o debolezza muscolare, a volte tremori, squilibri di pressione, affaticamento e astenia, tachicardia, fino ad arresto del battito cardiaco, shock e morte.

Un eccesso di Selenio può comportare sintomi negativi come spossatezza, nausea, debolezza, alitosi, perdita di capelli, unghie fragili e/o macchiate, vomito, disturbi della pelle, problemi gastrici, suscettibilità, confusione mentale, fino anche, nei casi più gravi, ad alterazioni neurologiche con convulsioni, sonno eccessivo e problemi motori.
Il Silicio, noto per produrre la silicosi, favorisce poi l’insorgere della tubercolosi, della broncopatia ostruttiva polmonare cronica, di vari tipi di malattie autoimmuni, nonché del cancro al polmone.

Sulla tossicità dell’eccesso di Sodio, direi che negli ultimi anni è stato scritto abbastanza. È in grado di aggravare ogni tipo di malattia, e di fatto è riconosciuto come veleno dal nostro organismo.
Bene, questo in via generale, ma la vera domanda è: che cosa ci fanno, e perché ci sono, questi elementi in eccesso nell’aria che si respira in cabina dei voli Ryanair? Mentre scrivo questo articolo, rivedendo i sintomi che possono provocare questi elementi a contatto col nostro organismo, rivivo esattamente tutti i sintomi che ho provato volando Ryanair.

Basta un’ora di volo per arrivare esausti e intontiti a destinazione, con gli occhi e le mucose irritate. Personalmente mi ci è voluto almeno un giorno, quando ho volato con questa compagnia, per eliminare i sintomi acquisiti col volo.
Considerate quindi, se avete volato, o volate Ryanair, che se avete avuto qualcuno dei sintomi che ho ricordato, non è stata una semplice coincidenza, ma è molto probabile che siano stati dovuti alla miscela che vi hanno fatto respirare.

Io non volerò mai più Ryanair, a meno che non voglia sacrificarmi per fare un altro campionamento di aria, voi fate un po’ come vi pare, ma almeno riflettete, non tanto su quello che penso io, ma sui dati nudi e crudi, che sono emersi da queste analisi.
E l’Enav che cosa dice? Tutto bene?

fonte: http://www.primapaginadiyvs.it/sensazionale-scie-chimiche-ryanair-analisi-dellaria-in-cabina/#

giovedì 18 dicembre 2014

I GRASSI SON MEGLIO DEI CARBOIDRATI NELLA DIETA...

i-love-saturated-fat 
Ancora molti tra  nutrizionisti, dietisti e medici continuano a ripetere il mantra che il grassi saturi alzano i livelli di grassi nel sangue e poi aumentano il rischio cardiovascolare, in barba ai sempre più numerosi studi che sconfessano questo dogma o addirittura dimostrano il contrario. La convinzione che una dieta “magra” sia salutare e prevenga i rischi cardiovascolari è dura a morire.
 
Un recente studio dà un’ ulteriore bordata  a questa visione dietologica politicamente corretta e dimostra cha l’assunzione di grassi saturi, anche superiori di tre volte rispetto ai livelli raccomandati, è assolutamente innocua e non alza affatto i grassi nel sangue. Ad alzare i grassi nel sangue, secondo lo studio, sarebbero invece i carboidrati, di cui oggi la gente si rimpinza più che volentieri. In mancanza di sani cibi naturalmente grassi, ormai messi all’indice, per saziarsi si ricorre sempre più ad un surplus di zuccheri ed ecco spalancarsi la porta al diabete, ormai epidemico, e poi alle malattie cardiovascolari, che si volevano debellare proprio con la criminalizzazion dei grassi .

Le linee guida ufficiali raccomandano non più di 20-30g di grassi saturi al giorno. Una bistecca ne contiene 27g, una fetta di formaggio 5g e un po’ di burro su di una fetta di toast 7g. Tuttavia, i ricercatori hanno potuto costatare che un consumo giornaliero di grassi saturi di 84g non condizionava minimamente i livelli globali dei grassi nel sangue, colesterolo incluso. Al contrario, quando i consumi di saturi rispettavano i livelli raccomandati e ad essere incrementata era la quota di carboidrati i livelli di acido palmitoleico del sangue salivano. Alti livelli di questo acido sono associati alle seguenti condizioni: obesità, maggiore rischio di infiammazione, insulinoresistenza, intolleranza agli zuccheri, sindrome metabolica, diabete tipo II, infarto e cancro della prostata.

I ricercatori spiegano che una dieta povera di zuccheri porta ad una maggiore combustione di grassi saturi. Addirittura, alcuni partecipanti durante lo studio hanno consumato il doppio dei grassi saturi che normalmente assumevano prima, eppure i loro valori dei grassi del sangue alla fine risultavano ancora più bassi.
I ricercatori affermano anche che nessuno degli studi epidemiologici condotti fino ad ora ha mai dimostrato una correlazione tra consumo di grassi saturi e rischio cardiovascolare, ma nonostante tutto si continua a fornire alla popolazione delle informazioni sbagliate e assolutamente prive di fondamento scientifico. Concludono dicendo: “tu non sei quello che mangi, ma quello che trattieni dopo che hai mangiato. Cioè, non necessariamente i grassi saturi che hai consumato ti rimangono addosso”

Nello scorso marzo un altro studio, pubblicato su Annals of Internal Medicine aveva mostrato che pur rinunciando a carni grasse, panna e burro i rischi per la salute non si riducevano. Dopo aver analizzato i dati che riguardavano 72 studi e 600.000 partecipanti di 18 nazioni diverse, i ricercatori sono giunti alla conclusione che non c’è nessuna relazione tra i grassi saturi totali (sangue e alimentazione) con il rischio cardiovascolare. 

Mangia Grasso e Vivi Bene
by Francesco Perugini Billi©copyright

Bibliografia
- Knaptonn S, No link found between saturated fat and heart disease The telegraph, Monday 24 November 2014


mercoledì 17 dicembre 2014

L'INTENZIONE UMANA? PUO' ESSERE COPIATA SU UNA MACCHINA. PAROLA DI SCIENZIATO

dr william-tiller rsz crp  Il dr William Tiller , ex della Stanford University : tutto cio' a cui una persona pensa con un un intento specifico, ha un vasto potere sul regno fisico, spesso in modi  che non vengono notati  ...

(NaturalNews) Il potere del pensiero intenzionale  e dell' azione deliberata è molto piu' grande di cio' che la piu'parte della gente crede. Uno scienziato  della Stanford University afferma di aver accidentalmente trovato un modo  per imbottigliare e immagazzinare questo intento per un uso futuro, anche quando le persone, che hanno vissuto l'esperienza originaria, non sono fisicamente presenti.
Questo concetto un po' metafisico è stato portato alla luce dal  Dr. William Tiller, un ex accademico  le cui riflessioni meditative lo hanno portato ad una insoalita scoperta : tutto cio' a cui una persona pensa, pianifica o per cui si impegna, con un un intento specifico, ha un vasto potere sul regno fisico, spesso in modi  che non vengono notati  o che non sono pienamente compresi.
Dopo aver passato anni a concentrarsi principalmente sui concetti della scienza mainstream, che tendono alla mondanità, il dr Tiller decise di inoltrarsi  in "quella roba che sembra matta" ma che aveva catturato il suo interesse ma che non avevano mai avuto molta attrattiva tra i suoi colleghi. Alludiamo a concentti come abilità psichiche umane ed altre forme di parapsicologia, spesso respinte dall'establishment.      
 "Ci sono migliaia di persone negli ultimi 150 anni che hanno fatto cose notevoli, che sono inserite nella categoria della parapsicologia, che la scienza ortodossa ha voluto mettere sotto il tappeto, perchè i risultati non sono internamente coerenti con i loro risultati", ha detto il Dr. Tiller.
"Cio' che non si adatta ai loro tipi di risultati e alla metodologia con cui li ottengono, costoro pensano sia fesseria."

(...) lo spazio 'vuoto' contiene ampie quantita' di energia che rispondono all'intento umano

La maccina funziona perchè gli spazi apparentemente "vuoti", che l'occhio umano vede, di fatto non sono vuoti, ma colmi  di particelle che il  Dr. Tiller ha detto essere "deltroni". Questi sono attivati  dalla intenzione umana, ci dice, ed hanno una influenza su tutti gli oggetti e le sostanze che possiamo vedere, incluse le altre persone.
Persino dentro ogni singolo atomo, gli spazi vuoti tra i protoni e gli elettroni sono di fatto colmi di energia invisibile che è eccezionalmentre piu' grande dell'energia che vediamo. Questa energia "del vuoto" , come descrive il dr Tilller, in termine di magnetudo è di ordini piu' grandi di tutte le fonti note di energia ed è questa "energia del vuoto" che viene diretta dall'intento umano.
>>> TUTTO L'ARTICOLO TRADOTTO QUI:
VEDI ANCHE:
aura-biorezonanta-inainte

La Mente Lineare e la Medicina della Consapevolezza dell'Inconscio

martedì 16 dicembre 2014

FRACKING: PERICOLOSO QUANTO L'AMIANTO, LE DIOSSINE ED ALTRI VELENI. LO DICE ANCHE UNO SCIENZIATO BRITANNICO ACCREDITATO

fracking idiots

Un rapporto esclusivo rilasciato dal massimo vertice scientifico del governo britannico, il prof. Sir Mark Walport, la scorsa settimana, metteva in guardia sugli effetti del “fracking” , una “rottura idraulica” ovvero quel processo di trivellazione e iniezione di liquidi nel terreno, ad alta pressione, per rompere le rocce di shale (argillite) al fine di liberare del gas e far defluire del petrolio. E’ noto come “fracking”; il rapporto dice che la tecnica è pericolosa quanto l’amianto, il talidomide o le tossine da tabacco ed accusa il governo britannico si adottarla senza considerare i suoi pericoli ed effetti collaterali.    
“La storia presenta moltissimi esempi di traiettorie innovative che successivamente si sono poi dimostrate problematiche, per esempio che coinvolgono amianto, benzene talidomide, diossine, piombo nella benzina, nel tabacco, molti pesticidi, mercurio e composti che disturbano altamente il sistema endocrino ,” ha scritto il professore nel suo report.
Il rapporto redatto dal prof. Markk Walport paragona il fracking alla pericolosa sostanza chimica , il talidomide, che fu adottata in una serie di farmaci negli anni '50 e '60, particolarmente in quelli mirati alla gravidanza e al parto. Come risultato di cio’, la medicina uccise oltre 80.0000 neonati e 20.000 madri in attesa, prima di essere ritirata nel 1961.
All’inizio del mese, il Ministro per l’Energia britannico, Matthew Hancock ha smentito le affermazioni che il fracking danneggerebbe l’ambiente e ha detto che questa argillite, “shale” è essenziale per la crescita economica. “ Questa nuova iniziativa è parte del piano economico di lungo termine, che questo governo sta elaborando”, ha detto alla Casa dei Comuni
Ogni fracking richiede una media di circa 400 cisterne per portare l’acqua sul luogo e dal luogo, ogni attività di frantumazione, per essere completata, impiega tra 1 e 8 milioni di galloni di acqua e 40000 galloni di sostanze chimiche : non si puo’ certo dire che la procedura rispetti l’ambiente.

>>> TUTTO L'ARTICOLO QUI: http://thelivingspirits.net/ambiente-minacciato/massimo-scienziato-britannico-il-fracking-e-pericoloso-quanto-amianto-diossine-talidomide.html